Michele Sampaolesi


Michele SampaolesiNato ad Ancona nel 1982, ha vinto nel 2004 il Primo Premio Assoluto, Medaglia d'argento del Presidente della Repubblica Italiana e Targa d'argento della Presidenza del Senato alla ventunesima edizione del Concorso Pianistico “PREMIO VENEZIA”, organizzato dalla Fondazione Amici della Fenice sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e svoltosi al Teatro La Fenice di Venezia. E’ stato definito dal Wolfsburger Nachrichten “fantasievoller Pianist” e dal Gazzettino “un vero virtuoso che emerge nel quadro del nuovo pianismo italiano”. Ospite di prestigiose istituzioni e festivals quali Caruth Auditorium e al Van Katwijk Club di Dallas (Texas, U.S.A.), Festival International de Piano de La Roque-d'Anthéron (FRANCIA), Castello di Wolfsburg, Gasteig e Grosser Saal della Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera (GERMANIA), Sala Grande del Conservatorio di Innsbruck (AUSTRIA), Mozartinsituut di Antwerpen (BELGIO), Vredenburg Leeuwenbergh di Utrecht (PAESI BASSI), Teatro del Conservatorio Profesional Francisco Guerrero di Siviglia e Asociacion Cultural CODA di Jimena de la Frontera (SPAGNA), Festival di Musica da Camera di Rovinij (CROAZIA), ha suonato per il Teatro La Fenice di Venezia, Amici della Musica di Mestre, Accademia Filarmonica di Verona, Amici della Musica di Padova, Amici della Musica - Società del Quartetto di Vicenza, Amici della Musica di Verona, "Mittelfest" di Cividale (UD), Fondazione “La Società dei Concerti” di Milano, Nuovo Auditorium dell' Orchestra Sinfonica "G. Verdi" di Milano, Società Umanitaria di Milano, Teatro Vittoria di Torino, Teatro del Casinò di Sanremo, Teatro "Verdi" di Pisa, Accademia Musicale Chigiana di Siena, CIDIM, "BolognaFestival", Accademia Filarmonica di Bologna, Ente Concerti di Pesaro, Teatro "G. Rossini" di Pesaro, Teatro La Fortuna di Fano, Amici del Teatro Massimo di Palermo, Accademia Filarmonica di Messina, A.S.A.M. di Siracusa, etc.  

Sue esibizioni LIVE sono state trasmesse dalla televisione (RAI Uno - P. I. Cajkovskij: Concerto per pianoforte e orchestra n.1 op.23) e dalla radio francese e italiana (RadioFrance - D.Sostakovic: Integrale dei Preludi e fughe, n.1-4; RAI Radio3). Ha collaborato con importanti orchestre tra cui l' Orchestra Sinfonica di Sanremo, l' Orchestra Sinfonica di Pesaro, l' Orchestra Sinfonica “G.Rossini”, i “Solisti di Perugia”, etc. con prestigiosi direttori come P. Bellugi, A. Zedda, F. Mondelci, R. Molinelli, M. Benzi, P. Ponziano Ciardi, L. Ferrara. Ha al suo attivo 4 registrazioni discografiche con opere di Chopin, Liszt, Rachmaninov, Brahms e nel 2003 ha registrato dal vivo il Concerto per pianoforte e orchestra n.1 op.23 di P. I. Cajkovskij con l' Orchestra Sinfonica di Pesaro. E’ stato vincitore di oltre 20 concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Concorso Pianistico Internazionale "Città di Senigallia” (1997), Concorso Internazionale "Società Umanitaria" di Milano (1999), Yamaha Music Foundation of Europe Music Competition (2002), Concorso Pianistico Internazionale “F.Alfano” di Sanremo (2003), etc. Ha ricevuto borse di studio da prestigiose istituzioni internazionali, tra cui la Meadows Artistic Scholarship Award (Dallas, Texas - U.S.A. 2004), la Yamaha Scholarship Award (Rellingen 2002), la Silio Taddei - Rotary Club di Livorno (2004) solo per citarne alcune.

Michele Sampaolesi ha studiato Pianoforte con Ettore Peretti e Giovanni Valentini al Conservatorio "G. Rossini" di Pesaro, dove si è diplomato nel 2003 con il massimo dei voti, Lode e Menzione speciale e nel 2007 ha conseguito il Diploma Accademico di Secondo Livello in Discipline Musicali (Pianoforte) con il massimo dei voti e la Lode con la tesi “Tradizione e sperimentalismo nella Russia del primo Novecento”. All'età di 14 anni è stato ammesso all'Accademia Pianistica Internazionale "Incontri col Maestro " di Imola, dove ha lavorato per dieci anni con pianisti come L. Lortie, A. Lonquich, L. Berman, B. Petrushansky, diplomandosi nel 2006. Nel 2004 gli è stata assegnata la Meadows Artistic Scholarship Award che gli ha consentito di perfezionarsi con Joaquin Achucarro presso la Southern Methodist University di Dallas (Texas, U.S.A.). Ha proseguito i suoi studi dal 2007 al 2010 con Elissò Virsaladze presso la Hochschule für Musik und Theater - München (GERMANIA), conseguendo il Klavier Konzertdiplom "con particolari meriti artistici". Parallelamente agli studi accademici, Michele Sampaolesi ha tratto preziosa ispirazione dal suo lavoro con Aldo Ciccolini al "MusicaRivaFestival", Dmitri Bashkirov all' Universität Mozarteum di Salisburgo, Andrea Lucchesini all'Accademia di Musica di Pinerolo, Joaquin Achucarro all'Accademia Chigiana di Siena.

Nutre un interesse artistico particolare per la Musica da Camera: dal 2010 è il pianista del TRIO DMITRIJ e si é perfezionato dal 2010 al 2012 sotto la guida del Trio di Trieste presso la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del TRIO DI TRIESTE a Duino. In qualità di pianista del Trio Dmitrij svolge un'intensa attività concertistica e ha partecipato alla trasmissione di Radio 3 Piazza Verdi suonando in diretta alcune delle poco conosciute composizioni cameristiche di Franz Liszt.

Già Docente di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica "G .B. Pergolesi" di Fermo, l'Istituto Superiore di Studi Musicali "G. Braga" di Teramo e il Conservatorio di Musica "Umberto Giordano" di Foggia, ha tenuto Masterclasses di Pianoforte e Musica da Camera presso il Conservatorio Profesional de Musica "F. Guerrero" di Siviglia (Spagna).